La mia esperienza con Giada Carta.

Quando ho aperto la Partita IVA ho improvvisato; l’unico piano che avevo era quello di arrivare a fine mese. Per qualche mese ho dato retta a tutto e tutti, tranne che al mio istinto e ai miei valori. Ragazzi, le cose non andavano per niente bene. Quando ho deciso che non potevo continuare in quel modo ho scoperto Soulful Business di Giada Carta. E questo mi ha salvato.

Le decisioni più importanti della mia vita le ha guidate l’intuito. Questo non significa che siano state facili, bada bene; ma quando, anche dopo giorni e giorni di ragionamenti, analisi, liste di Pro e Contro dove i Contro sembrano registrare una vittoria schiacciante, tu senti ancora quel groviglio di emozioni allo stomaco che ti dice “sì, devi farlo”… ecco, io quello lo chiamo intuito.

Fino ad ora non mi ha mai deluso; anzi, sono molto contenta della nostra collaborazione. Circa un anno fa, è stato proprio l’intuito a suggerirmi di partecipare a La Cura Soulful Business e anche in quella occasione non s’è sbagliato.

La Cura Soulful Business con Giada Carta.

Se hai un piccolo business e frequenti i Social, è probabile che tu abbia già sentito parlare di Giada. Perché lei è fantastica. Io l’ho incrociata circa un anno fa, quando la mia Partita IVA stava compiendo sei mesi di vita e non mi piaceva affatto il modo in cui stavo gestendo le cose.

In quel periodo Giada stava conducendo un percorso gratuito chiamato La Cura Soulful Business: una serie di email, una al giorno, con spunti e consigli che mi hanno spinto a guardare a quelle aree della mia attività che cercavo di ignorare, perché mi facevano più paura.

La cosa più divertente è che ho deciso di partecipare a questo fantastico percorso gratuito pensando “ehi, così magari su Instagram avrò un po’ di visibilità”. Non immaginavo che nel giro di qualche giorno, proprio grazie a questa decisione, avrei capito che era il momento di prendere il mio business nelle mie mani; affidarmi ad una Mentore che mi desse un metodo ma mi incoraggiasse a trovare il modo di farlo mio; smettere di guardare a cosa facessero gli altri e iniziare a chiedermi cosa volessi fare io.

Setti mesi intensivi e rivoluzionari.

Sempre l’istinto, di cui sopra, mi ha suggerito di continuare a seguire Giada e, in breve, di unirmi ad un gruppo di altre donne come me che mi avrebbe accompagnato per i mesi successivi. Mi sono iscritta a Soulful Business e non ho nessunissima remora nel dichiarare che questo percorso mi ha cambiata, come imprenditrice e come individuo.

Soulful Business è la “scuola” di Giada Carta, il percorso premium di sette mesi durante i quali – affrontando 12 pilastri, argomenti, fondamentali per la gestione di una attività – Giada ti insegna a fare del tuo business qualcosa di cui essere davvero felice.

Giada non ti fa le coccole, e nemmeno ti consegna una lista sterile di competenze tecniche: no, lei lavora soprattutto sul metodo, sul mindset, sulla consapevolezza. Perché è questo l’unico modo per consentirti, poi, di andare avanti in autonomia. Poi, a dirla tutta si imparano anche un sacco di cose pratiche, si scoprono meravigliosi strumenti, si imparano molte tecniche; ma il punto è che la vera ricchezza di Soulful Business è nel cambiamento che ti produce dentro.

Nemawashi Studio a.SB e d.SB.

Avanti Soulful Business e dopo Soulful Business.

Prima del percorso con Giada, lavoravo navigando a vista. Non avevo un piano, non mi ero chiesta “cosa voglio fare?”; avevo solo fatto una lista di mansioni che ero in grado di svolgere e chiunque fosse disposto a darmi dei soldi in cambio di lavoro lo consideravo un benefattore. Quindi in pratica lavoravo troppe ore al giorno, per compensi decisamente bassi, senza sapere se la settimana successiva avrei avuto di che campare.

Dopo Soulful Business ho indirizzato il mio lavoro su qualcosa che mi appassiona davvero e ho finalmente imparato a riconoscermi il valore che ho. Ho potuto indirizzare meglio la mia comunicazione, individuare il mio Cliente Ideale, e nel giro di poco ho iniziato a ricevere richieste regolari. Ho un piano definito. Ho trovato l’equilibrio giusto per me fra lavoro e vita privata. Sono contenta.

E non ho dubbi che la rivoluzione sia tutta dovuta a Giada Carta e al suo percorso.