Come un Rebranding ha cambiato tutto.

Imbarcarsi in un Rebrand della propria attività è una scelta importante. Non parliamo di un semplice cambio di stile, ma di una rivoluzione – anzi, evoluzione – che comprende anche il messaggio, il Target, la promessa. Insomma, la tua attività cresce e così anche la tua Visione? Allora è il momento di un passo avanti.

Oggi ti racconto una storia: la mia.

Lo faccio perché può esserti utile per capire se anche per te, come è stato per me ormai già un bel po’ di tempo fa, può essere arrivato il momento di un rebrand.

Era il 2019 e io stavo seguendo un percorso di business mentoring con Giada Carta; durante quel viaggio ho avuto modo di approfondire la mia visione, la mia mission in Nemawashi Studio e affinare il mio posizionamento; ho capito che c’erano cose che dovevano cambiare perché io potessi, davvero, mettermi sulla strada che mi deve portare dove voglio arrivare e, non senza ansie e strette allo stomaco, ho preso la decisione di lavorare ad un completo Rebrand della mia attività.

Cosa significa Rebrand?

C’è chi usa questo termine nel senso di: “è il momento di rinnovare il Logo che mi ha un po’ stufato”. Beh, chi usa la parola “rebrand” in questo modo sta sbagliando. Se l’evoluzione riguarda solo l’estetica del marchio allora è corretto parlare di “restyle”. Un Rebrand comprende tutto e, per questo, è un passo davvero importante e impegnativo.

Quando io ho compiuto il rebrand per Nemawashi Studio sono partita, prima di tutto, dal rivalutare in tutto e per tutto la mia visione: perché, tanto per cominciare, non mi ero mai fermata a interrogarmi quale fosse. Da lì ho ristrutturato interamente il mio Business Plan, identificato la mia nuova Buyer Persona e capito come il target doveva cambiare; ho ripensato al Marketing, alla comunicazione, all’offerta, al Business Model… e, solo alla fine, ho anche tradotto tutta questa evoluzione in un nuovo Marchio.

Senza quel Rebrand, non sarei dove sono ora.

Di questo sono sicura, così come sono sicura che il sole tramonta ad ovest e che i Ringo alla vaniglia sono molto, ma molto più buoni di quelli al cioccolato.

Se non avessi compiuto quel passo, non avrei preso davvero in mano il timone della mia attività e… sì, forse da qualche parte sarei arrivata, ma probabilmente non qui dove sono ora. Che è un punto sul tragitto che mi porterà a realizzare i miei obiettivi di business.

Lavorare al Rebrand della propria attività ha lo stesso potere trasformativo di un percorso di Branding che parte da zero. Forse, anche di più: perché non solo ti costringe ad indagare i tuoi obiettivi e desideri, i tuoi valori e la tua etica; ma, in aggiunta, ti permette di vedere con estrema chiarezza come tutto questo è cambiato, evoluto, cresciuto. Quindi, ti permette di vedere quanto e come sei cresciuta tu.

Perché, ricordati sempre, noi individui non siamo mai sempre uguali a noi stessi, e questo è buono. È giusto. Cambiare non significa essere instabili, lunatici (a meno che non succeda troppo spesso). Significa imparare.

Come capire se è il momento giusto per un Rebrand.

Di base, se quel momento è già arrivato è probabile che il tuo intuito te lo stia già urlando da un pezzo. Se mi conosci almeno un pochino sai che io sono una grande fan dell’intuito.

Ma mi piace anche parecchio il ragionamento lucido. Ecco qualche indizio, molto concreto, che può aiutarti a capire che è ora di considerare una evoluzione della tua attività:

attiri Clienti, sì; ma non ti piacciono, non ti assomigliano, non ti appassionano e, alla fine della storia, ti stanno pure un po’ antipatici;

con il tuo business navighi a vista, non hai un piano preciso e non sai cosa vuoi realizzare; hai solo pensato che questo lavoro poteva darti di che arrivare a fine mese; poi hai scoperto che, ehi, ti piace… e forse merita un pensiero più accurato;

oppure, avevi una visione e… beh, guarda un po’, hai già realizzato tutto quello che speravi; quindi ora, forse, è il momento di darti nuovi obiettivi;

o, ancora, a forza di lavorare e incontrare Clienti hai scoperto che alcuni aspetti del tuo lavoro ti piacciono più di altri e vuoi andare sempre più in quella direzione.

Se ti riconosci in una una (o più) di queste situazioni… beh, allora mia cara forse è proprio arrivato il momento di lavorare a quel famoso Rebrand.

Comincia con revisionare la tua visione (eh, capito il gioco di parole?) e divertiti a costruire una Board come guida e mappa. Puoi farlo con una piccola guida in regalo da ricevere dritta nella tua casella mail compilando questo modulo.

Da lì riuscirai facilmente a capire se i tuoi obiettivi e desideri sono cambiati e, in quel caso, cerca di indagare come, perché… e in che modo tutto questo si riflette sul tuo lavoro. Il resto sarà facile, te lo prometto.

 

nemawashi studio rebrand rebranding logo marchio restyle nemawashi studio rebrand rebranding logo marchio restyle nemawashi studio rebrand rebranding logo marchio restyle